Portfolio and Ideas 2020 

C'era una volta una lunatica lunaca che aveva grandi ambizioni. "Non voglio una casa qualunque sulla mia schiena! Voglio essere la più bella, la più veloce e la più colta lunaca del mondo!" Si  rispecchiò in uno stagno per ammirare la propria bellezza e vide la luna dietro di se in tutto il suo splendore. "Chi altro, se non la luna può esaltare ancora di più la mia bellezza, se non la misteriosa luce della luna? Andrò in giro al mondo con la luna sulla mia schiena! Sarò sui giornali con dediche in maiuscolo  e tutti vorranno avere una foto con me!" Fu allora, che la lunatica lunaca si recò dove la luna era più vicino alla terra. "Ciao Luna, He luna!!!" -esclamò. "Dai, vieni giù e siediti sulla mia schiena, ti assicuro che non ti pentirai perché con me girerai il mondo!" La luna non sognava altro che viaggiare tra la gente ma nessuno ebbe mai colto il desiderio. Si sedé allora sulla schiena della lunatica lunaca e cominciò l'avventura.  Con il passare del tempo, la lunaca rallentò il passo come se fosse incollata da una misteriosa forza sulle pietre.  Non riuscì a fare nemmeno un centimetro all'ora. In più le cominciava un forte mal di schiena, così che a un certo punto chiese alla luna, di scendere dalla sua schiena. "Ma perché dovrei? Tu mi hai invitato a fare il giro del mondo e non abbiamo fatto nemmeno 50 metri!" Disse la luna, che si sentì un dio, la celebravano tutti, mentre la lunaca sudava e faticava come un cavallo davanti al carro in una Roma di 40 gradi all'ombra. Per la gente era uno spettacolo vedere la luna per terra quindi la lunaca rimase incastrato sotto la luna chissà per quanto. In questo momento non desiderava altro che riavere la vecchia casa, voleva liberarsi dal peso delle proprio ambizioni vanitose e voleva diventare una lumaca come tutte le altre.

  • Facebook Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Talenthouse_icon
  • PremioCeleste_icon

© 2020 by Franziska Freitag - info@franziskafreitag.com

griesgramzelle